Informazione e data literacy

Navigare, ricercare e filtrare dati, informazioni e contenuti digitali

Valutare dati, informazioni e contenuti digitali

Gestire dati, informazioni e contenuti digitali

 

Formazione per tutti
La documentazione educativa digitale

Le applicazioni e gli strumenti digitali offrono nuove modalità per raccogliere i materiali didattici. La documentazione delle attività educative sarà più creativa e sarà più divertente la condivisione con i bambini, i ragazzi e le famiglie. Si prevede la supervisione tecnica agli educatori e insegnanti durante le fasi di progettazione, documentazione e elaborazione dei materiali al fine di creare un unico prodotto crossmediale che racconti l’anno scolastico.

Bufala DOC: come non farsi ingannare dalla rete

Come verificare la fonte di una notizia letta in rete? Oggi è importante avere le competenze per un approccio critico e consapevole rispetto ai contenuti che incontriamo, cerchiamo e condividiamo. Navigare senza bussola può essere dispersivo e rischioso, applicare alcune buone pratiche può rendere efficace la ricerca e la selezione di temi e curiosità.

Laboratori per ragazzi
INFO.WEB: alla ricerca delle fonti

Come possiamo filtrare e trovare fonti attendibili nell’era dell’informazione stratificata sul web?  Quali canali di ricerca sono più utili per le informazioni che si vogliono trovare? Sul web diventa sempre più complicato trovare la fonte della notizia o capire quali informazioni possiamo considerare attendibili.  I ragazzi saranno “ricercatori” speciali  per un giorno, alla ricerca delle fonti e  delle informazioni attendibili,  quindi valutare,  filtrare  e documentare attraverso la costruzione di un Blog, un ambiente digitale per riflettere sull’esperienza fatta e trasformarla in apprendimento significativo, sviluppando al contempo ulteriori competenze  digitali.

 

Immagini che fanno notizia

 Imparare a “leggere le immagini” che costantemente circondano il quotidiano dei ragazzi. come viene rappresentata la notizia attraverso le immagini, chi le sceglie e quali intenzioni ha?(commerciali, di sensibilizzazione, influenza di costume, culturale, politica, ecc..). I ragazzi saranno guidati attraverso un percorso che ha l’obiettivo di favorire la cultura dell’immagine che consista perlopiù in un approccio attivo verso l’immagine, piuttosto che di passiva “somministrazione mediatica”.  Le news  selezionate dai ragazzi saranno analizzate, decodificate ed elaborate, realizzando uno slideshow della notizia considerando i possibili e diversi ambienti digitali di divulgazione.

news
9 marzo, 2018
Nell’ambito del progetto europeo Coliblite  e della All Digital Week (19-25 marzo 2018), Open Group e Fondazione Aldini Valeriani, in ...
23 febbraio, 2018
Dal 27 febbraio a Bentivoglio un laboratorio di videomaking. Incontro con l'autore di "Professione Youtuber", Paolo Crespi
14 febbraio, 2018
L'approfondimento dell'ultima puntata di Pensatech ci pone una riflessione sull'uso degli schermi touch per leggere.  "E' una lettura diversa rispetto a ...
Translate »
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto