22 Marzo, 2021

Comunicazione aperta ed inclusiva

Durante il lockdown e la relativa chiusura dei centri a causa della pandemia Covid_19, siamo diventati tutti più consapevoli di come la tecnologia Digitale possa migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità, portando maggiore autonomia e autodeterminazione, anche nell’ottica di una possibile vita indipendente.
Giovedì 25 marzo alle 16 vogliamo presentarvi le più recenti progettualità messe in campo dal settore Disabilità di Open Group a favore delle persone con disabilità e delle loro famiglie. L’evento gratuito online “OPEN INCLUSIVE COMMUNICATION” (COMUNICAZIONE APERTA E INCLUSIVA). Vi chiediamo di iscrivervi a questo modulo, per ricevere il link Zoom dove si terrà l’incontro.

L’evento si inserisce all’interno della All Digital Week.

Open Group, grazie ad un costante lavoro di Formazione e Ricerca per rispondere ai bisogni emergenti delle persone con disabilità, ha attivato la figura del Digital Coach all’interno di ogni centro diurno per persone con disabilità, laboratorio protetto e appartamento per il Dopo di Noi. I Digital Coach sono operatori formati con l’obiettivo di essere facilitatori di capacità e competenze digitali rivolte alle persone (minori e adulti) con disabilità. L’intervento educativo viene personalizzato attraverso l’utilizzo di tecnologie, dispositivi digitali, app, piattaforme. I pacchetti formativi sono centrati sui reali bisogni, oltre che sulle risorse e gli interessi delle singole persone, per una comunicazione aperta ed inclusiva.

Per saperne di più vi invitiamo a sfogliare online l’edizione di quest’anno dei “Quaderni di Marakanda“.

Leggi online

Titolo dell’edizione di questo anno è “Abilità digitali”: si tratta di un numero speciale perché racconta il lungo lavoro di sperimentazione digitale iniziato durante il primo lock down all’interno di Marakanda e degli altri Centri per persone con disabilità della nostra cooperativa. Un percorso capillare e trasversale, che ha coinvolto ospiti, educatori e familiari e ha consentito ai ragazzi di toccare con mano le potenzialità dei dispositivi digitali, progressivamente entrati nella loro quotidianità a causa dell’emergenza sanitaria in atto.

Grazie al supporto dell’équipe dei digital coach (operatori formati per aiutare i ragazzi nello sviluppo di capacità e competenze digitali) e grazie a interventi educativi personalizzati, le persone con disabilità che frequentano i nostri centri hanno progressivamente acquisito dimestichezza con piattaforme come Facebook, WhatsApp, Zoom e Jitsu e con app come “Click4all” e “Let me talk”, imparando ad utilizzarle per restare in contatto con gli educatori e continuare a svolgere attività da remoto.

Le tecnologie digitali si sono rivelate strumento prezioso per accrescere autonomie, capacità e consapevolezza e per contrastare l’isolamento.



news
22 Marzo, 2021
Durante il lockdown e la relativa chiusura dei centri a causa della pandemia Covid_19, siamo diventati tutti più consapevoli di come la tecnologia ...
19 Novembre, 2020
I digital coach del settore disabilità di Open Group parteciperanno ad Handimatica online, con un'intervento sulla comunicazione
30 Maggio, 2020
Innovare, anche nell'emergenza, cercando di restare vicini ai nostri utenti, mantenendo le relazioni.Con questo approccio Open Group ha affrontato ...
Translate »
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto